Progettazione del ristorante.Cosa devi scegliere!

Se sei un ristoratore forse già qualcuno si è occupato della progettazione del ristorante, se ti stai affacciando al mondo della ristorazione sicuramente ti stai chiedendo a che cosa serve un progettista, architetto, per gli affari del tuo locale. Sicuramente hai pensato che tanto ti basta cucinare bene, essere gentile e fare un po’ di passaparola e il gioco e’ fatto.ristorante Buffet

Devo darti una brutta notizia: Non e’ cosi.

Se ci segui da un po’ avrai letto che le caratteristiche di qualita’, genuinita’ e cortesia non bastano piu’ nel senso che sono sottointese. Chi mai andrebbe in un posto dove si mangia male e paga tanto? Quindi se vuoi aprire un ristorante queste caratteristiche le devi avere di base ma non bastano per farti fare la differenza o per farti scegliere dalla tua clientela.

Se sei su questo blog forse hai intuito che la fase di progettazione del ristorante è forse una delle più importanti nel processo di realizzazione di un ristorante.

Hai ancora dei dubbi?

Partiamo da una domanda : Perche’ si va a mangiare fuori?

Te lo dico Io Per vivere una esperienza, per soddisfare un bisogno.

Facciamo un esempio che calza bene: Quando ti sei sposato o se non sei sposato hai partecipato a qualche matrimonio, perche’ hai scelto il locale X? O meglio perche’ i locali per matrimoni sono sempre sontuosi, eleganti, con servizi importanti? Se tutto fosse legato solo al cibo si potrebbero fare i ricevimenti nelle pizzerie sotto casa, risparmiando un bel po’ di soldi .

La risposta e’ semplice : Perche’ ti devono far vivere una sensazione, ti devono vendere una emozione.

Per riuscire a provocare in te quell’emozione è necessario che la progettazione del ristorante sia coerente a tutto il resto.

Pensaci, spesso succede che se anche il cibo non e’ il massimo ( qualche errore dello chef ci scappa sempre) l’atmosfera, l’ambientazione equilibra tutto e anche quell’errore viene dimenticato. Invece se la progettazione del ristorante non è stata curata a dovere quindi il locale e’ brutto e magari anche trascurato , casomai in una parte interrata di un albergo, con la moquette consumata e anche un po’ puzzolente, anche il piatto piu’ buono del mondo perde il suo valore. Certo ti ho fatto un esempio un po’ estremo ma rende bene l’idea.

Con questo non ti voglio dire che devi aprire un locale per matrimoni o seguire quello stile, ma devi creare la giusta atmosfera per il tuo pubblico per la esperienza che vuoi offrire ai tuoi clienti.

PROGETTAZIONE DEL RISTORANTE: NON SONO SOLDI BUTTATI.

Effettivamente ristrutturare un locale costa tanti bei soldini, gia’ ci sono le spese per le maestranze, le materie prime, le bollette e l’affitto ma devi capire che la ristrutturazione e’ un investimento. Hai letto bene e’ un investimento , niente soldi buttati o risultati che puoi ottenere da solo. Perche’ dico questo ?i dettagli nella progettazione del ristorante

Perche’ me lo confermano i numeri !

Da una recente ricerca sulle preferenze dei clienti dei ristoranti e’ emerso che il 39% dei clienti non torna in un ristorante a causa del suo aspetto.

Quindi perche’:

  • i tavoli sono troppo vicini,
  • c’e troppo rumore di fondo,
  • il passaggio dei camerieri e’ difficoltoso ed intralciato dai tavoli,
  • le luci sono troppo forti o troppo fioche,
  • fa troppo freddo,
  • fa troppo caldo,
  • si sente puzza di cucina,
  • i bagni sono inadeguati,
  • non ci sono le cappottiere,
  • le sedie sono troppo basse,
  • i colori delle pareti sono troppo forti .

Tutti questi sono i motivi per cui perdi clienti ogni giorno. Esattamente  su 10 clienti che ogni giorno varcano la porta del tuo ristorante ben  4 non ritornano o non entrano proprio a causa dell’atmosfera, o della’ non’ atmosfera del tuo locale.  Se su ogni cliente hai un  guadagno medio di  25 € rischi di perdere ogni giorno 100€ . Ti sembrano pochi??

In un mese rischi di perdere 100* 24= 2.400€  in un anno perdi 2.400€* 12 = 28.800€ che proprio pochi pochi non sono.

Ragioniamo in termini di persone : 4 Clienti al giorno per 6 giorni/mese  per 12 mesi fanno la spaventosa cifra di 1.150 persone all’anno…Brrrrrr…

Ma fosse finita qui ci si potrebbe anche accontentare, purtroppo non e’ cosi.

Infatti  a questi vanno aggiunti i  mancati incassi per il famoso passaparola ! Ebbene si, questi 4 clienti al giorno, che in un anno sono 288 persone..che non ritorneranno mai piu’ nel Tuo locale non consiglieranno a nessun amico, conoscente o collega il tuo ristorante anzi, ancora peggio lo sconsiglieranno anche a chi vorra’ venirci.

Capisci ora l’entita’ del danno??

QUEL GUFO MALEDETTO CHE VOLA SUL MIO RISTORANTE.

Cavolo siamo nel 2015 tutti hanno uno smarphone e abbiamo i Giga di internet che ci vengono regalati un Tot al Kg e credi che tutte ste cavolo di persone che non torneranno piu’ nel tuo ristorante non ti facciano una recensione negativa sul sito piu’ odiato dai ristoratori di tutto il mondo? Sto parlando di  Trip Advisor.

Per farti un altro esempio di quanto e’ importante l’aspetto del tuo locale guardiamo i parametri di valutazione del gufetto :

  • Qualita’
  • Cucina
  • Servizio
  • Atmosfera

TripQuindi anche per il nostro amico con le ali l’aspetto e l’accoglienza del tuo locale e’ un parametro f o n d a m e n t a l e. Ma non mi voglio fermare qui. Se mi metto a leggere le recensioni, sia quelle positive che negative l’aspetto che emerge e’:

“ locale carino, molto curato, ben fatto, ti sembra di stare a….” o ” Locale dozzinale, Un sacco di cianfrusaglie, non si riesce a parlare,  aria condizionata troppo forte, dicono locale tipico ma sembra un garage”.

A questo punto credo sia chiaro che l’aspetto del locale non e’ MAI da sottovalutare e MAI da abbozzare o affidare al primo che passa perche’ metti a rischio i tuoi soldi.

IL TEMPO DELLE SCELTE.

Come curare la progettazione del ristorante in modo che piaccia ai clienti?

La risposta sarebbe chiama il  numero 082……. e ti rispondiamo subito noi dacci xxx€ e non ti preoccupare!!

Ma oggi mi sento buono e voglio svelarti il segreto di uno dei passi fondamentali del processo che usiamo per la progettazione di un ristorante di successo. Bisogna scegliere ed e’ una cosa che devi fare Tu. Lo puoi fare da solo? In modo asettico? Chiuso in una bolla di sapone fatta dai tuoi sogni? NO.

Devi scegliere quello che vuoi essere, cioe’ se vuoi essere paninotecapizzeriaspaghetteriacuopperia mi dispiace per te ma noi non ti possiamo aiutare e penso nessuno lo potra’ mai fare.

Vuoi fare la pizzeria? Benissimo.

Che tipo di pizzeria? Elegante, che lavora la sera o per pranzi di lavoro, da asporto, turistica, di basso livello, di alto livello …. ….

Vuoi fare il ristorante classico? Benissimo.

Che tipo di ristorante? Vuoi servire ai tavoli, vuoi fare un self service, vuoi  fare pranzi di nozze …. ….

Potrei continuare all’infinito..

Quindi primo passo scegliere cosa fare e chi servire, quindi scegliere un target, un obiettivo. Ma questa scelta come la si fa per non rischiare di fare un buco nell’acqua? Come faccio a sapere quale tipo di locale avra’ piu’ o meno successo nella mia zona?

Devi fare una ricerca di mercato, ti devi guardare attorno, capire cosa offrono gli altri competitor e come lo offrono, come si muovono sul mercato.

Solo dopo aver analizzato tutti questi dati puoi permetterti di fare un passo importante. Come ti ho svelato prima questo e’ un passaggio fondamentale per noi di StudioRistorante e riusciamo a seguirti in questa avventura proprio perche’ ci siamo specializzati in questo campo.

Quindi se non vuoi correre il rischio di perdere clienti ogni giorno pur avendo la cucina migliore del mondo solo per aver risparmiato sulla progettazione del ristorante allora non devi far altro che contattarci.

Alla prossima.

Per una consulenza, clicca qui!

P.S. Per rimanere in contatto con Studio Ristorante puoi inserire la tua migliore mail nel form, così riceverai tutte le novità e gli articoli nuovi del blog. Inserendo la mail inoltre, potrai scaricare GRATIS il Manuale di Studio Ristorante “Le 9 regole da conoscere prima di progettare o ristrutturare un ristorante, applicate ad un caso reale”.

Faustomaria Buonanno

Faustomaria Buonanno

Sono un Ingegnere Edile. Mi sono appassionato alla realizzazione dei ristoranti da quando con la mia famiglia gestisco un Agriturismo. L'esperienza maturata in questo campo mi ha permesso di individuare, e prevenire, subito gli errori di progettazione che si fanno nei progetti di ristoranti
Faustomaria Buonanno
Ti e' Piaciuto? Condividi!

Lascia un commento

Privacy Policy